sabato 20 aprile 2013

Pesto di fave e riso venere. Insalatina con favette e pera croccante

Sgranare le fave a gambe incrociate sull'erba, ancora umida dalle ultime piogge.
Piedi nudi, canzoni che sanno d'estate, cappello ampio di paglia.

Ingredienti:
mezzo chilo di fave
due cucchiai di ricotta stagionata (o pecorino) grattugiata
due cucchiai di olio molto aromatico (io ho usato il calabrese)
un cucchiaino di menta secca


Preparazione:
sgranate le fave [come sopra]. Sbollentatele per 4 minuti, quindi passatele velocemente sotto l'acqua fredda o in un recipiente con acqua e ghiaccio.
Mettetene due pugni nel bicchiere del mixer, assieme agli altri ingredienti. Frullate aggiungendo, a occhio, un cucchiaio o due di acqua di cottura delle fave.
Usate il pesto per condire il riso venere o, volendo, una pasta corta tipo fusilli o mezze maniche.




Con le favette più piccole che avanzano, si può fare un'insalata mista (io ho messo anche una foglia di radicchio), con l'aggiunta di qualche fettina di pera croccante, meglio se con la buccia (quindi bio). Sempre fondamentale l'utilizzo di un olio piuttosto importante.



6 commenti:

  1. Sembra buonissimo e piuttosto facile alla portata di una come me che vive secondo il motto come viene viene .... Complimenti sarà il mio piatto del primo maggio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betta!
      Fammi sapere poi come ti è venuto :)

      Elimina
  2. ugg mi è venuta fame anche se ho appena finito di mangiare!!!

    RispondiElimina
  3. ho comprato oggi le fave quindi potrei provare a fare il tuo pesto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova prova, poi mi dici come ti è sembrato :)

      Elimina

Fammi sapere cosa ne pensi!