mercoledì 25 maggio 2011

Angel food cake di compleanno :)

Anche ciambellone americano, però il mio è senza buco, d'altronde si sa, non tutte le ciambelle...
Però è stata una torta di compleanno davvero eccellente, nonché il mio primo lavoro così difficile ed elaborato, per cui ne sono davvero soddisfatta :)


Allora veniamo subito agli ingredienti:

  • per la base (stampo da 20-22 cm x 9-11 cm):
6 uova
220 gr di farina
250 gr di zucchero a velo
120 ml di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di cremore tartaro (è un agente lievitante che trovate in farmacia, fondamentale!)
130-150 ml di acqua

  • per la farcia (crema pasticcera al caffè):
300 ml di latte
2 tuorli
80 gr di zucchero (5 cucchiai e mezzo)
30 gr di farina (2 cucchiai)
una tazzina di caffè ristretto amaro

  • per la copertura:
una confezione di panna fresca da montare
una ventina di lingue di gatto
pasta di zucchero



Per la Base:
In un recipiente mettete la farina, lo zucchero ed il lievito. Mescolate le polveri e create un buco nel mezzo, dove andrete a mettere i tuorli e l'olio. Lasciate riposare mentre vi occupate delle chiare.
Montate gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale ed il cremore tartaro.
Quindi iniziate ad impastare la farina con i tuorli e gli altri ingredienti, aggiungendo gradualmente acqua. Quando l'impasto è terminato aggiungete a mano, poco per volta, gli albumi, mescolandoli con il resto del composto dal basso verso l'alto delicatamente, per far incorporare aria.
Mescolare con cura, poi versare l'impasto il uno stampo delle dimensioni indicate (se lo trovate non on line e in Italia fatemi sapere!!). Potete utilizzare una pentola (che possa andare in forno e delle dimensioni indicate) basterà lasciare la torta in forno più tempo. In ogni caso non ungete o imburrate lo stampo e non usate una pentola antiaderente né una forma in silicone. Infatti la torta deve raffreddare a testa in giù tipo panettone, per cui ve la ritrovereste per terra!! E' utile però mettere un cerchietto di carta forno sul fondo.
Quindi infornate a 160° per 50 minuti e poi alzate a 170° per altri 10 minuti. Se invece usate una pentola, soprattutto se con il fondo termico come la mia, avrete bisogno di 1 ora e mezza a 160° e gli ultima 10-15 minuti a 170°. Regolatevi sempre con il profumo che vi riempie la casa, la prova dello stecchino e il colore; se dovete allungare i tempi di cottura non alzate la temperatura per fare più presto!
Lasciate raffreddare la torta a testa in giù, appoggiandola sui manici in modo che non tocchi il ripiano. Dopo una notte potete toglierla dalla forma, tagliarla e farcirla.

Per la Farcia:
sbattete i tuorli con lo zucchero in un recipiente, aggiungendo poi anche la farina setacciata. Intanto fate scaldare il latte, senza farlo bollire, con il caffè; aggiungete poi il latte caldo alle uova con zucchero e farina, a poco a poco, sempre continuando a mescolare. Rimettete tutto sul fuoco e mescolate finché la crema non si sarà formata.
Fate raffreddare prima di usarla sulla torta.




















Per la Decorazione:
 montate la panna (mettete in frizer sia la panna, sia il recipiente, sia le fruste 10 minuti prima di montarla) senza aggiungere nulla. Quindi stendetela sulla torta con delicatezza, utilizzando una spatola o una paletta per dolci. Cercate di uniformarla poi, quando avete terminato, posizionate semplicemente le lingue di gatto facendo una leggerissima pressione con le dita. Io poi ho appoggiato i fiori, i numeri e lo smile. La panna non si smonta se conservate la torta in frigo e tutto rimane lì fermo :)
















A proposito della pasta di zucchero io l'ho fatta così:
150 gr di caramelle marshmallow (al supermercato le più comuni e facili da trovare sono marca ''Haribo'', cercate di comprare quelle più bianche possibili)
330 gr di zucchero a velo industriale
3 cucchiai d'acqua

Si fanno sciogliere le caramelle con l'acqua in un pentolino non direttamente sulla fiamma, o a bagnomaria o con la piastra che diffonde il calore. Quindi si versano le caramelle sciolte su un piano da lavoro dove avrete fatto una fontana con lo zucchero a velo. Impastate per un po', finché la pallina non è bella asciutta e vellutata e la riponete in dispensa avvolta in abbondante pellicola trasparente. Lì può riposare per più di un mese, basterà scaldarla nel microonde un attimo prima di ricominciare a lavorarla, utilizzando poi sempre lo zucchero a velo per stenderla e con gli attrezzi (mattarello, coppapasta ecc) farle la forma che volete. Io per i fiori ho semplicemente steso la pasta e tagliata con il coppapasta, poi ho unito le due parti schiacciando semplicemente con i polpastrelli leggermente inumiditi. Mentre i numero e lo smile li ho semplicemente ritagliati con degli attrezzini che usavo da piccola per il Das (una specie di terracotta che non va in forno), quindi molto facili da trovare ed economici.

1 commento:

  1. http://ierioggiincucina.myblog.it8 giugno 2011 07:40

    Che splendori!!!!! Bravissima

    RispondiElimina

Fammi sapere cosa ne pensi!